I roccocò, insieme agli struffoli, senza nulla togliere agli altri protagonisti delle tavole natalizie, probabilmente sono i dolci simbolo del Natale napoletano. Si preparano dall’ 8 dicembre per tutto il periodo natalizio, fino all’Epifania. La loro forma tonda, che li accomuna a molti dolci natalizi, richiama il ciclo della vita, la natura che pone le basi per una rinascita beneficiando di periodi più prolungati di esposizione alla luce naturale, con le giornate che pian piano diventano più lunghe. Il nome roccocò deriva dal termine francese Rocaille che sta ad indicare “un conglomerato di pietre artificiali, conchiglie ecc. usato per costruzione di grotte artificiali e comeLeggi altro →

Mettiamo subito in chiaro una cosa: La Ricerca del Gusto non è un FoodBlog. Con tutto il rispetto e la stima per i FoodBlogger, che speriamo di accogliere in tanti su queste pagine, non è tra i nostri obiettivi svelarvi i segreti dell’Amatriciana perfetta o la ricetta “svuota-frigorifero” che vi farà fare bella figura con gli ospiti giunti all’improvviso. Meglio lasciare pentole e fornelli a chi sa utilizzarli meglio di noi, pur sapendo benissimo che nell’Amatriciana ci va il guanciale e nella Carbonara è blasfemo l’utilizzo della panna.Leggi altro →